Case prefabbricate in legno: un mercato che continua ad avanzare | Schiesaro Indoor & Outdoor Solutions

Case prefabbricate in legno: un mercato che continua ad avanzare

case prefabbricate in legno

Prefabbricati in legno il nuovo modo di abitare

Il crescente interesse per le case in legno prefabbricate cambia il concetto di abitare

I dati relativi al mercato delle case prefabbricate in legno vede l’Italia protagonista di una crescita interessante e costante in questa direzione. Secondo i dati di settore l’andamento di questo comparto denuncia una fiducia crescente in una nuova tipologia di immobile residenziale e non, votato alla sostenibilità.

Nell’ultimo Rapporto Case ed Edifici in Legno del Centro Studi Federlegno Arredo Eventi di Federlegno che si riferisce ai dati del 2015, sono state realizzate il 5% in più di case prefabbricate in legno rispetto al totale dei permessi richiesti per costruire. In cifre sono circa 3.400 nuovi immobili, in media una abitazione su 14. (Dati del 2105)

Il legno materiale protagonista di un nuovo concetto di abitare che si fa strada, incrocia tecnologie sempre più evolute che trasformano le case prefabbricate in legno in modelli residenziali sicuri, versatili ed ecosostenibili. L’ottimizzazione dei consumi e la maggior sicurezza di costruzioni antisismiche eleggono dunque il legno materiale d’elezione e le più recenti evoluzioni in fatto di demotica trasformano i prefabbricati in piccoli gioielli tecnologici.

In Italia la richiesta di questo tipo di strutture residenziali nell’86% dei casi si concentra al nord dove del resto troviamo la parte rilevante di aziende che se ne occupa; Lombardia, Trentino Alto Adige e Veneto si dividono di fatto il mercato.

Il mercato delle case prefabbricate in legno

Sebbene il legno rappresenti il materiale più antico che l’uomo ha a disposizione il suo impiego oggi per la realizzazione di edifici a uso residenziale e non, risulta per l’Italia un ‘esperienza ancora piuttosto nuova. Gli aspetti di sicurezza delle strutture, di maggior sostenibilità ambientale di edifici per la cui realizzazione possiamo sfruttare le risorse naturali a nostra disposizione, occupandoci in modo più adeguato del nostro territorio convivono con aspetti che rallentano la diffusione di questa tipologia di edifici.

I costi piuttosto elevati sono fra gli aspetti di maggior criticità sebbene una casa prefabbricata in legno consenta un enorme risparmio energetico e dunque restituisca nel tempo parte dell’impegno economico sostenuto. Da prendersi in considerazione inoltre è l’assenza di un mercato consolidato che dunque poco assicura circa la commerciabilità del proprio immobile.

Vero è che crescono la rete di incentivi che assistono gli utenti interessati, è il caso dei mutui verdi a tassi agevolati ideati proprio per finanziare l’acquisto di immobili con precise prerogative in termini di sostenibilità ambientale.

Sul Energy Efficient Mortgages Pilot Scheme, ovvero sul piano di accolta dati per promuovere l’erogazione di finanziamenti agevolati per l’acquisto di immobili ecosostenibili si punta molto, semplificare e rendere più affrontabile la spesa per l’acquisto di un prefabbricato in legno è un passo fondamentale per la diffusione di questo modello abitativo. La risposta di molti istituti di credito in questa direzione è un aspetto particolarmente positivo che sostiene le aspettative di crescita del settore in modo determinante per il prossimo futuro.

L’XI edizione della fiera di settore Legno &Edilizia da poco conclusasi a Verona conferma la vitalità di questo comparto, nel quale si moltiplicano gli studi e le applicazioni per rendere sempre più vicina la casa del futuro. Fondamentale in questo senso l’evoluzione tecnologica del settore indispensabile a rendere più sicuro e efficiente impiego del legno come materiale da costruzione d’elezione.

Richiedi subito un preventivo personalizzato

Condividi