Dehors: a Bologna il nuovo regolamento | Schiesaro Indoor&Outdoor

Dehors: a Bologna il nuovo regolamento

pareti mobili per interno
Pareti mobili per l’industria: utilizzo interno
01/28/2019
case-prefabbricate-in-acciaio schiesaro outdoor
Capannoni prefabbricati in acciaio per l’industria
01/31/2019
dehors regolamento Bologna

A Bologna il nuovo regolamento sui dehors

Cosa succederà con l’entrata in vigore del nuovo regolamento per occupazione del suolo pubblico con DEHORS

Conto alla rovescia per l’entrata in vigore del nuovo regolamento sui dehors a Bologna. Dopo diverse proroghe siamo ormai alle battute finali, facciamo dunque il punto sulle caratteristiche della nuova normativa che disciplina l’installazione dei dehors a Bologna.

Partiamo dalla classificazione delle strutture in questione che sulla base dei materiali impiegati per la loro realizzazione, delle dimensioni e dell’impatto sul contesto, sono classificate in tre differenti categorie:

  • TIPO A: dehor con tavolini e sedie che può indifferentemente essere dotato di ombrelloni o tende.
  • TIPO B: la tipologia A con in aggiunta pedane ed elementi che delimitano lo spazio. L’installazione è vietata sotto i portici e in corrispondenza di edifici di interesse storico e artistico
  • TIPO C: tipologia B dotata di una copertura. L’installazione è consentita solo in corrispondenza di edifici senza portico e privi di interesse storico.

Fra un dehor e l’altro dovrà essere rispettata la distanza massima di 1,5 mt. L’amministrazione Comunale tuttavia potrà richiedere uno spazio maggiore se ritiene che il comodo e sicuro passaggio dei pedoni lo richieda.

La concessione può essere rilasciata solo ed esclusivamente a pubblici esercizi  attrezzati con servizi igienici adibiti al pubblico. L’utilizzo di questa area deve rispettare obbligatoriamente i seguenti orari: dalle 7.30 alle 01:00 am. Con l’orario di chiusura i dehors di tipologia A devono rimuovere completamente il proprio allestimento. Per le tipologie B e C è possibile lasciare all’interno del dehor gli allestimenti, previa adeguata custodia, tale da scongiurare qualsiasi uso improprio delle attrezzature presenti. L’area del dehor deve essere opportunamente pulita e igienizzata.

Presentare domanda per il rilascio della concessione per il dehors

Le attività che vogliano richiedere la concessione per l’installazione di un dehord dovranno inoltrare domanda all’Ufficio Dehors tramite Pec. Il modulo è disponibile sul sito SUAP del Comune di Bologna. Può presentare la domanda il titolare di un’attività o il progettista da lui incaricato con procura.

Le concessioni per l’occupazione di suolo pubblico con dehors possono essere continuative, con una durata massima di 5 anni. Per coloro che avessero necessità di modificare il tempo di concessione, è necessario inoltrare una regolare domanda via PEC all’ufficio competente che provvederà a rilasciare una nuova concessione in sostituzione della precedente. Per coloro che modificano le caratteristiche del dehor, alla domanda è necessario allegare tutti i documenti richiesti considerando che la richiesta verrà gestita come una vera e propria nuova domanda.

Anche in questo caso, dunque possono essere richieste concessioni differenti a seconda delle esigenze.

Per una concessione temporanea è necessario un anticipo di circa 60 gg rispetto alla data d’installazione della struttura; anticipo che sale a 150gg per le aree storiche, in merito alle quali è necessario l’intervento della Soprintendenza.

Nel caso invece di una concessione quinquennale che si richiede per una precedente concessione scaduta entro il 31/12/2018, la nuova istanza dovrà essere obbligatoriamente presentata entro e non oltre il 31 marzo 2019. Nel caso di concessioni con scadenza successiva al 1 gennaio 2019, rilasciate secondo la precedente normativa, saranno ritenute valide fino alla loro scadenza naturale.

Tempistiche per il rilascio della concessione

Secondo il nuovo regolamento valido per la città di Bologna sui dehors, i tempi di rilascio delle concessioni sono:

  • 30 giorni: per aree non soggette a tutela
  • 90 giorni: per aree sotto tutela paesaggistica
  • 150 giorni: per aree sotto tutela storica
  • 150 giorni: per aree sotto tutela storica non conformi alle norme di carattere estetico
  • 90 giorni: per aree sotto tutela paesaggistica non conformi alle norme di carattere estetico

Schiesaro realizza dehor e installazioni esterne su misura destinate ad attività commerciali.

Per informazioni contattaci

Condividi